Dollaro USA: un altro tentativo di 93,70 sembra probabile

Con il crollo della Federal Reserve, il dollaro USA è pronto per un altro possibile crollo nei prossimi anni. L’attuale recessione economica ha solo aumentato il timore che la Federal Reserve taglierà ogni supporto monetario e costringerà il popolo americano a iniziare a ripagare ciò che ha preso in prestito da noi durante i periodi di boom del passato.

La Federal Reserve ha fatto due tentativi per aumentare il prezzo del dollaro nell’ultimo decennio. Un tentativo è stato il tentativo di aumentare i tassi di interesse per costringere le persone a rifinanziare i propri debiti. L’altro sforzo è stato quello di tagliare i tassi di interesse e fare grandi acquisti di titoli di Stato al fine di mantenere bassi i tassi di interesse in modo che le persone debbano pagare più interessi sui loro debiti.

Entrambi i tentativi fallirono poiché il popolo americano era più che disposto a pagare più interessi sui propri debiti per evitare un aumento dei tassi o per evitare di dover pagare di più per le obbligazioni, per evitare di perdere le obbligazioni, per evitare di doverlo fare. pagare di più per l’obbligazione. Questa è la lezione che abbiamo imparato dagli ultimi due aumenti dei tassi. E questa è la lezione che impareremo se la Federal Reserve tenterà un altro aumento dei tassi per stimolare l’economia.

In effetti, la Federal Reserve sta già pianificando un altro tentativo di aumentare i tassi di interesse per costringere il popolo americano a spendere più soldi per il deficit federale, il che provocherà un calo ancora maggiore del dollaro. Naturalmente, se lo fanno, dovranno anche pagare interessi ancora più alti alle banche, poiché le banche dovranno pagare ancora di più in interessi sul denaro prestato.

La Federal Reserve ha già promesso di aumentare ancora una volta i tassi di interesse per cercare di costringerci a spendere soldi per il programma di stimolo e l’American Recovery and Reinvestment Act. C’è anche la possibilità che la Federal Reserve possa persino iniziare a stampare più denaro per coprire il suo deficit.

In poche parole, abbiamo già appreso che la Federal Reserve è pronta a fare un altro tentativo di aumentare il dollaro USA per cercare di costringerci a spendere di più. L’unica domanda è se il popolo americano è disposto a spendere di più.